Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a usare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo, come descritto nella nostra Informativa sui cookie.

33114238
Friedrich Wassmann, originario di Amburgo, acquista nel 1928, da un console cileno, la proprietà "Villa Savosa" e fino al 1940 la adibisce a pensione di cura. È nel 1941 che il figlio Waldemar, nel frattempo subentrato nella gestione della proprietà, avvia la fortunata storia dell'Ostello della gioventù di Lugano-Savosa. Propone al mercato le prime opportunità di pernottamento nello spirito, già in voga nel resto dell'Europa, degli ostelli. ( nota curiosa: il costo giornaliero di un pernottamento dell'epoca era di chf. 0.90.)

Negli anni 1946/47 avvengono i primi ed importanti lavori di ristrutturazione, finalizzati ad ottenere ambienti più ampi ed accoglienti, oltre che un sensibile aumento dei posti letto disponibili. Negli anni '50 si contano già un centinaio di letti.

33114338
La storia più recente vede la figlia di Waldemar e Martha, signora Lotti, sposata Majek, quale responsabile di una gestione dinamica ed apprezzata . Alla conduzione dell'ostello si affiancano, nel corso degli anni anche i figli, che assicurano così un presente ed un futuro nel segno della continuità e del rinnovamento.

33528388

Le priorità della famiglia Majek-Wassmann rimangono comunque sempre le stesse: cordialità ed accoglienza al servizio dei propri ospiti.